Hinweis: Diese Seite wird nicht mehr aktualisiert. Für Anliegen und Informationen können Sie micht gerne Kontaktieren:



Info: Questo sito non viene più attualizzato. Nel caso di richieste o domande potete contattarmi:

Grande successo della festa di fine campagna di Sinistra e Libertà

Jun 4th, 2009 | By redaktion | Category: Tour

festa-bolzano

Bolzano - Si è tenuta ieri sera la festa di chiusura di Sinistra e Libertà per le Elezioni Europee in piazza Matteotti a Bolzano. Una piazza affollata ha seguito gli interventi dei candidati sudtirolesi, Sepp Kusstatscher e Renate Holzeisen, e del candidato del Trentino Emilio Arisi. Ospite illustre Juan Behrend, segretario generale del Partito Verde Europeo. “Per combattere la crisi economica ed ecologica abbiamo bisogno di un nuovo accordo a livello europeo”, afferma Behrend, il quale chiama all’attenzione la proposta dei Verdi di una nuova rivoluzione verde. “La prossima rivoluzione industriale è quella verde”, ha concluso.

Con la moderazione di Guido Margheri di Sinistra Democratica, in seguito sono intervenuti i candidati regionali. Renate Holzeisen ha rinnovato la sua critica al “sistema Sudtirolo” e alle forze del centrodestra: “È assurdo dover vivere discussioni che non dovrebbero essere un problema.” Secondo Holzeisen in Alto Adige si avverte una sempre maggiore tendenza al nazionalismo e alla divisione fra i gruppi etnici, una tendenza che va combattuta con uno spirito europeo. Il candidato Emilio Arisi del Trentino ha sottolineato l’importanza di questo nuovo raggruppamento politico di sinistra che s’impegna per il rispetto dei diritti e la libertá del pensiero. “Io voglio battermi per il rispetto dei diritti e della libertà di ogni persona. Speriamo che molta Europa entri anche in Italia”, chiude Arisi. Per Sepp Kusstatscher un problema centrale è che non c’è ancora equità in Europa, per esempio a livello fiscale. Kusstatscher sogna un’Europa più ecosociale e più giusta. “Delle tre colonne centrali dell’Europa - economia, ecologia e il sociale - quella sociale dev’essere rinforzata ancora di più”, è convinto l’Europarlamentare.

In chiusura sono intervenuti Alessandro Bertinazzo del Partito Socialista, ricordando Giacomo Matteotti che ha dato la vita per la libertà, e Brigitte Foppa, co-portavoce dei Verdi grüne Verc, che ringrazia i candidati perché offrono ai Sudtirolesi una scelta alternativa. “Questo simbolo è la lista giusta per chi vuole cambiare le cose.”

La serata è continuata fino a tardi con l’accompagnamento musicale di Highlights, Cronica e Con que Roupa, chiudendo a mezzanotte e mezzo.

Tags: , , , , , , , , ,